a cura di Pina De Simone, a cura di Donatella Pagliacci

Della vita e della morte

Un filosofo-zoologo come Helmuth Plessner ha definito il Novecento come il secolo connotato dalla vita, considerando questa come la parola redentrice di quel secolo. Ma accanto a lui c’è anche chi lo ha pensato come un tempo oscuro e contrassegnato solo dai peggiori eventi che l’umanità abbia mai conosciuto e, quindi, un secolo di morte.

Editoriale

L’alba di un mondo condiviso

di Giuseppe Notarstefano

Ci sono diverse credenze popolari che attribuiscono un ruolo premonitore ai sogni che vengono fatti all’alba. Quando le prime luci del mattino dipingono nel cielo quelle tonalità più calde che avvisano dell’arrivo del sole, pare che la mente suggerisca visioni che anticipano ciò che deve ancora venire. Il sogno è una suggestione che da sempre ha offerto spunti straordinari e fecondi a molti artisti: dalle nostalgiche melodie dell’infanzia che prendono vita nelle note dei Träumerei (“sogno”) di Robert Schumann, che li raccoglie nella deliziosa Kinderszenen (“scene infantili”) ai capolavori pittorici di René Magritte, ispirato dal suo “illusionismo onirico”. Sognare è un’attività tipicamente umana, che dilata la coscienza immersa nel tempo attraverso interlocuzioni autenticamente spirituali liberate dal tempo stesso. Sono ben noti i sogni di figure bibliche come Giuseppe che, proprio attraverso di essi, riceve messaggi e messaggeri che lo guidano nell’accogliere e...

Blog

Contro l’uso politico della religione

di Piergiorgio Grassi

Basterebbe sfogliare un buon manuale di storia per rendersi conto che, in ogni epoca, singoli o gruppi organizzati hanno cercato di strumentalizzare la religione per conquistare, mantenere e consolidare il potere. Si tratta di un uso politico della religione, teorizzato nel XVI secolo da Nicolò Machiavelli, considerato, non a torto, il padre della moderna scienza della politica. In un piccolo e prezioso saggio, apparso in traduzione italiana nel 1962 presso l’editrice La Locusta di Vicenza, dal titolo La fine del machiavellismo, Jacques Maritain – che si è battuto contro queste pratiche in grado di creare pericolosi cortocircuiti allorché religione e politica si contaminano reciprocamente, bruciando nello stesso tempo l’alterità del kerygma cristiano e la laicità della politica stessa – ha messo in luce la novità rappresentata dalla riflessione del...

Abbonamenti

Abbonati a Dialoghi

Trimestrale di attualità, fede e cultura promosso dall'Azione Cattolica Italiana

I Quaderni di Dialoghi

I Quaderni di Dialoghi

Sono qui raccolti i contributi di maggior rilievo offerti dal gruppo di ricerca e studio della rivista Dialoghi.